Per maggiori informazioni contattateci hai seguenti indirizzi:

 

For further information, you can contact us as following address:

 

olivo.bianco@libero.it

janesquare@live.it

 

 

お問い合わせ先

デ メイス 順子

 

AZ. OLIVICOLA BIANCO AMPELIO
AZ. OLIVICOLA BIANCO AMPELIO

Dodoci buoni motivi per utilizzare l'olio d'oliva extravergine...

1.  AZIONI BENEFICHE - L’olio extra vergine di oliva esercita numerose azioni benefiche sul nostro organismo. Protegge, disinfiamma, stimola le mucose di stomaco e intestino,fegato, cistifellea e pancreas. Svolge un’azione positiva  contro diabete, arteriosclerosi,  malattie cardiovascolari e delle vie biliari. 
Riduce l’eccesso di colesterolo; favorisce l’assorbimento di vitamina E; regola i movimenti dell’intestino durante la digestione (peristalsi), favorendo il percorso del cibo.

2.  AZIONE ANTIOSSIDANTE - L’olio extra vergine di oliva, unico grasso ricavato dalla semplice spremitura di un frutto, è uno dei prodotti più ricchi di antiossidanti naturali. A cosa servono?
Tra le innumerevoli reazioni chimiche che si svolgono nel nostro organismo, quelle di ossidazione danno come risultato i cosiddetti “radicali liberi”. Si tratta di  sostanze che possono rivelarsi dannose e causare malattie come quelle cardiovascolari o tumorali. E’ per difendersi dai radicali liberi che servono gli agenti antiossidanti.
La dieta mediterranea ne offre in gran quantità, poiché prevede un largo uso di olio extravergine di oliva, ricco di vitamine A, D ed E, flavonoidi, fenoli e pigmenti pirrolici. Tutte sostanze che contrastano l’azione nociva dei radicali liberi e rallentano i processi di invecchiamento delle nostre cellule.

3.   COLESTEROLO - L’olio extra vergine di oliva contribuisce a ridurre l’eccesso di colesterolo.
Per la precisione, non genera affatto colesterolo “cattivo” (LDL) favorendo, al contrario, la formazione di colesterolo “buono”  (HDL). Quest’ultimo garantisce l’integrità delle nostre arterie: le ripulisce da eventuali placche arteriosclerotiche e dallo stesso LDL,  impedendo che queste sostanze aderiscano alle pareti delle arterie, occludendole.
Numerosi studi hanno attestato che i popoli del Mediterraneo, da sempre grandi consumatori d’olio di oliva, sono meno soggetti di altri a malattie cardiovascolari, a patologie tumorali e a calcolosi delle vie biliari.

4.  CONTENUTO CALORICO DELL’OLIO - L’olio di oliva è un grasso altamente digeribile. Il vantaggio consiste nel fatto che, essendo l’olio extra vergine di oliva più gustoso e saporito degli altri, potremmo usarne una quantità inferiore, riducendo il contenuto calorico complessivo della pietanza, a vantaggio della nostra linea… e del nostro palato.

5.  ALIMENTO PREZIOSO - L’olio extra vergine di oliva non è meno digeribile degli altri oli. Al contrario, è stato dimostrato scientificamente che è l’unico digeribile al 100%, contro l’85% dell’olio di semi girasole, l’81% di quello di arachidi e il 36% dell’olio di semi di mais.
Rispetto ad altri grassi, in particolare a quelli di origine animale, l’olio extra vergine di oliva è quello che si digerisce più velocemente.

6.  FABBISOGNO GIORNALIERO  - L’olio di oliva, data la sua origine vegetale, è ricco di grassi detti “insaturi” indispensabili  per il nostro organismo, poiché costituiscono un fattore di crescita e consentono ai tessuti cellulari l’assimilazione di altre sostanze utili. La quantità ottimale di grassi “insaturi” di cui il nostro organismo necessita corrisponde a 2 cucchiai al giorno. Non esistono controindicazioni, anzi, come stiamo imparando a conoscere, gli effetti benefici sono molteplici e ampiamente differenziati.

7.  OLIO E SPORT - L’olio extra vergine di oliva fa bene a chi pratica sport. Infatti garantisce l’apporto di sostanze nutritive tipiche di un prodotto naturale e, allo stesso tempo, ha effetti positivi sulla digestione: contribuisce a un rapido svuotamento dello stomaco, riducendo i tempi del processo digestivo; stimola la secrezione di sostanze che riducono l’acidità gastrica; favorisce l’attività della cistifellea e la digestione dei grassi a livello intestinale.

8.  OLIO E GRAVIDANZA – Durante la gravidanza, è bene aggiungere alla propria dieta due cucchiai di olio extra vergine di oliva. Si tratta di un aumento “controllato”. Gli acidi grassi che l’olio contiene contribuiscono alla formazione delle cellule e del sistema nervoso. Consumato crudo, inoltre, l’olio riduce eventuali problemi di stipsi fastidiosi per la gestante.

9.  OLIO E INFANZIA - L’olio extra vergine di oliva è ideale per l’alimentazione anche dei più piccoli.  Il suo contenuto di acidi, in rapporto perfettamente bilanciato, ne fa un alimento altamente digeribile e importantissimo nei processi di formazione delle ossa e di sviluppo del cervello. Per questo, si possono condire con olio extra vergine di oliva le pappe di svezzamento fin dal 4°-5° mese di vita. 

10. OLIO E COTTURA - L’olio extra vergine di oliva è uno dei grassi più indicati per friggere.  Sopporta temperature elevate raggiungendo il “punto di fumo” ad una temperatura più alta rispetto agli altri grassi.
Il punto di fumo è quello in cui un grasso brucia creando composti di sapore cattivo, dannosi per il fegato talvolta fin quasi alla tossicità. L’olio extra vergine di oliva raggiunge il punto di fumo oltre i 250°. 
Nella frittura si superano spesso i 200°, mai i 250°.  Con l’olio extra vergine di oliva possiamo dunque friggere in tutta tranquillità!

11. UTILIZZO E TEMPERATURA PER FRIGGERE - La temperatura ideale di frittura sarà moderata (130-145° C), per vegetali e alimenti in pezzi piuttosto grossi; elevata (160-170° C), per quelli piccoli ripassati nell’uovo e impanati; molto elevata (oltre 170°n C) per pezzi molto piccoli.
E’ bene usare padelle col fondo nero, di quelle che dopo l’uso non vanno lavate, ma asciugate con carta assorbente, e preferire il fornello a gas alla piastra elettrica.

12.  OLIO E CAPELLI   - L’olio extra vergine di oliva fa bene a pelle e capelli. 
Cute e capelli sono i tessuti del nostro organismo che cambiamo più spesso e velocemente. Pertanto la loro salute dipende in grandissima parte dal corretto apporto di sostanze nutrienti.
L’olio extra vergine di oliva fornisce acidi grassi che l’organismo non è in grado di produrre e favorisce l’assorbimento di vitamine: per questo, specialmente se lo consumiamo crudo, rappresenta l’ideale condimento di verdure e ortaggi, alimenti altrettanto benefici.

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© OLIVOBIANCO Via Fontanelle 26 a 35032 Arqua' Petrarca PADOVA